1 - Ripartire insieme !!!

Carissimi, dopo le esperienze estive che vi hanno visto protagonisti (penso all’oratorio estivo per tutti, ma anche alla GMG per il 1998 e a Monaco per il 1999) ecco che riprendono gli incontri del gruppo 18-19enni!!! Mentre il 1998 ha già vissuto un anno da 18enni, ecco che ora inizia un percorso nuovo anche per il 1999.

Il cammino dei 18-19enni, così come pensato dalla Diocesi, ha lo scopo di far comprendere la bellezza del cammino di fede man mano che si procede verso l’età adulta, e anche di far percepire che in questo percorso non si è soli. Anche se in una parrocchia possono essere 10/20/30… i ragazzi che in Diocesi accettano questa proposta sono migliaia (te ne saresti accorto subito se questa sera fossimo andati in Duomo alla Redditio Symboli!). Credo che sia bello sapere che non si è soli, che ci sono tante altre persone che la pensano come te, che credono nonostante la fatica, i dubbi e le difficoltà.

È dunque venuto il tempo di una scelta, una scelta che porta magari il gruppo a differenziarsi e, soprattutto, ad uscire allo scoperto. Ora bisogna fare sintesi. Adesso è il tempo di scegliere cosa fare della tua fede, se proseguire il cammino o no. In entrambi i casi, la domanda è: perché?

Non c’è però solo la scelta personale (che è comunque la cosa principale) ma anche l’apertura agli altri. Come camminare insieme?

Quello che cercheremo di fare in questi incontri non è solo “dire come la pensiamo”, “parlare delle nostre esperienze”… vorremmo anche proporre un percorso di catechesi solido, che significa sicuramente dialogare su un tema, su una verità, ma anche essere disposti ad imparare.

I temi che affronteremo sono due: la comunità, nella quale vivere responsabilmente e con un certo stile, disposti ad impegnarsi in un generoso servizio per la comunità stessa; l’amore, l’amore di Gesù, l’amore umano e l’amore cristiano.

 

  • Cosa ne pensi?
  • A che punto sei della tua scelta di fede e di appartenenza alla comunità?
  • Come vivo, personalmente e come gruppo, temi quali: la Messa e la Confessione, la catechesi, la comunità? Quali riflessioni puoi fare a questo proposito?

 

Facciamo ora un secondo passo: dopo aver vissuto la festa dell’oratorio, ci chiediamo come è andata! Il motivo è presto detto: se è la festa del nostro oratorio, ci stà a cuore? L’abbiamo desiderata, pensata, voluta e realizzata con la consapevolezza che l’oratorio è nostro, che è un luogo dove noi passiamo una discreta parte del nostro tempo?

Tenete poi in considerazione il fatto che, verificarsi, permette anche di correggersi, di fare proposte nuove, di pensare in maniera diversa, … insomma: di essere creativi per il futuro! Chiederci come è andata la festa quest’anno, significa chiederci anche quale festa vogliamo fare il prossimo anno!!! La domanda che ci dobbiamo fare, prima di tutto, mi sembra che sia questa, divisa in tre:

 

 

  1. cosa è per me la Festa dell’oratorio?
  2. Cosa significa per me, personalmente, fare e vivere la festa del nostro oratorio?
  3. come ho vissuto io, personalmente, la festa dell’oratorio?

 

A partire da questa triplice domanda, ecco alcune domande per riflettere un po’ insieme…

Ricordati che, verificando, devi anzitutto chiederti come sei stato presente tu! Dopo pensa agli altri… Chiediamoci allora:

La preparazione: come è andata? Hai saputo organizzarti? Avete lavorato bene insieme? Avete collaborato? Puoi dire di te stesso/a che sei stato/a responsabile? La cura per il materiale…!!!

Gli stands, obiettivamente, non sono proprio attraenti. Cosa si può fare per migliorarli? Io provo a buttarla lì…: ma se li iniziassimo a “costruire” molto prima, durante l’anno, sfruttando il laboratorio che stiamo realizzando sotto casa Betania…? Se facessimo un gruppetto di giovani che, durante l’anno, si organizza come gruppo stand e lavorasse nei mesi invernali? Sarebbe una nuova modalità di servizio/impegno…

 

 

  • Come sono andati i gonfiabili? Per quanto riguarda i turni? Ci sono stati dei buchi non coperti?
  • Sei stato fedele ai turni che avevate fissato? Potevi dare maggiore disponibilità o invece sei andato al “minimo”? Hai cercato delle scuse e alla prima occasione ti sei defilato?
  • La serata di venerdì sera come è andata? I video sono piaciuti o sono stati pesanti? All’incontro con il prof. Marco Erba si è fermata tanta gente…
  • Per chi di voi c’era, come ti è sembrata la serata di sabato sera con il concerto? Negli ultimi anni facevamo sempre un gioco, mentre quest’anno abbiamo fatto un’altra scelta. Cosa ne dici?
  • Nei tre giorni di festa, qual è stata la cosa che, secondo te, è andata meglio?
  • C’è qualcosa che secondo te non è funzionata bene? Perché?
  • Guardiamo ora alla struttura della festa: secondo te è mancato qualcosa? Ci sono alcuni appuntamenti da cambiare?
  • Quale “clima” hai respirato nei giorni della festa?
  • Hai vissuto la Messa come “il cuore” della festa?
  • Altro…

 

Ecco il calendario dei prossimi incontri:

Venerdì 7 ottobre

Incontro breve ore 21.00.

Venerdì 14 ottobre

Incontro con cena, ore 20.00.

Venerdì 21 ottobre

Incontro breve ore 21.00.

Venerdì 28 ottobre

Incontro con cena, ore 20.00.

Don Luca

 

 scarica pdf

Nessuna evento nel calendario
Ottobre 2022
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Newsletter

Per ricevere le ultime informazioni dalla Parrocchia o dall'Oratorio, iscriviti alla nostra newsletter

La Parrocchia di San giuseppe utilizza cookie suoi e/o di terze parti, per migliorare la qualità del servizio offerto, se volete saperne di più cliccate su "Leggimi", se volete continuare cliccate su "Confermo"